Skip to main content
collepietro cosa fare, vedere e dove mangiare

Collepietro: cosa vedere, dove mangiare e dormire

Collepietro, incastonato tra le maestose montagne dell’Abruzzo, è una gemma nascosta che attende di essere scoperta dagli appassionati di viaggi in cerca di autenticità e bellezza. Con i suoi paesaggi mozzafiato, la ricca storia e la deliziosa cucina locale, Collepietro è una destinazione da non perdere. In questo articolo, esploreremo cosa rende questo borgo così affascinante e come sfruttare al meglio la tua visita. (La fonte della foto di anteprima è Wikipedia)

Cosa vedere e fare a Collepietro?

Collepietro ti accoglie con un ventaglio di attrazioni turistiche, dai suggestivi panorami montani alle piste da sci, rendendo questa località ideale in ogni stagione. Gli amanti dell’avventura potranno esplorare sentieri escursionistici che conducono a vedute panoramiche spettacolari. In inverno, le piste da sci nelle vicinanze offrono emozionanti opportunità di sport invernali. Lasciati incantare dalla bellezza naturale e dalla varietà di attività che rendono Collepietro una destinazione unica nel suo genere.

Collepietro è situata nella regione dell’Abruzzo, in Italia, e la sua posizione strategica la rende accessibile sia in auto che in treno.

Dove si trova e come arrivare?

Collepietro è un piccolo borgo situato nella parte centrale dell’Abruzzo, una regione montuosa nel centro Italia. Per essere più precisi, Collepietro si trova nella provincia dell’Aquila, a sud-ovest del capoluogo di provincia, l’Aquila.

Le coordinate approssimative per Collepietro sono 42.0012° N di latitudine e 13.3776° E di longitudine. Questo borgo affascinante è incastonato tra le catene montuose dell’Appennino abruzzese, offrendo così ai visitatori panorami spettacolari e un’atmosfera tranquilla e suggestiva.

Percorrendo le strade delle montagne abruzzesi, potrai scoprire Collepietro come una gemma nascosta, ricca di storia e circondata dalla bellezza naturale caratteristica di questa regione.

In Auto:

Se viaggi in auto, puoi seguire queste indicazioni:

  • Da Roma: Prendi l’autostrada A24 in direzione Est e prosegui sulla A25. Prendi l’uscita per Avezzano e segui le indicazioni per Collepietro.
  • Da Pescara: Percorri l’autostrada A25 in direzione Ovest e prendi l’uscita per Avezzano. Da qui, segui le indicazioni per Collepietro.

In Treno:

La stazione ferroviaria più vicina a Collepietro è quella di Popoli. Da lì, puoi prendere un autobus o un taxi per raggiungere il borgo, che dista circa 20 km.

In Aereo:

L’aeroporto più vicino è l’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo, situato vicino a Pescara. Da qui, puoi noleggiare un’auto o prendere un treno per raggiungere Avezzano e successivamente Collepietro.

Indipendentemente dal mezzo di trasporto scelto, il viaggio verso Collepietro è un’occasione per ammirare i panorami pittoreschi dell’Abruzzo, preparandoti a immergerti nell’incantevole atmosfera di questo borgo affascinante.

Dove mangiare a Collepietro?

Se sei un appassionato di gastronomia, Collepietro è il luogo perfetto per esplorare i sapori autentici dell’Abruzzo. Questo borgo incantevole offre una selezione di ristoranti e trattorie che delizieranno il tuo palato con piatti tradizionali preparati con ingredienti locali freschi.

Dove dormire a Collepietro?

Per completare la tua esperienza a Collepietro, immergiti nella tranquillità di questo borgo e scegli un alloggio che rispecchi l’autenticità del luogo, garantendoti un soggiorno indimenticabile. Collepietro offre una varietà di opzioni di alloggio, dai caratteristici bed and breakfast agli accoglienti agriturismi e agli hotel di charme. Ecco alcuni luoghi dove potrai trovare il perfetto rifugio per la notte:

Hotel Relais “Collis Petri Relais”

È stato inaugurato come B&B con vinotherapy spa. Nel 2022, dopo un accurato restauro conservativo dell’intero complesso immobiliare, è rinato come un suggestivo albergo diffuso di charme con spa e ristorante, inserito nella prestigiosa catena Ecowordhotel.

Le stimolanti attività del Relais, la sua cucina raffinata e naturalmente deliziosa, il personale attentamente selezionato e premuroso verso le esigenze degli ospiti, il territorio ricco di parchi e attrazioni culturali e la calorosa accoglienza della comunità locale si fonderanno armoniosamente per occupare un posto di rilievo nei vostri indimenticabili ricordi.

Agriturismo la fonte

La struttura agrituristica si trova a Collepietro, un affascinante borgo di origini medievali, situato ai limiti del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Posizionato su un dolce declivio, l’agriturismo “La Fonte” offre ai nostri ospiti una vista mozzafiato sulla bellezza del paesaggio montano, consentendo di immergersi nella tranquillità della natura e di respirare l’aria pura della zona. Gli ospiti potranno deliziarsi con la genuinità e la prelibatezza dei piatti tipici, preparati seguendo le antiche ricette della gastronomia abruzzese.

Cucina tipica

La cucina tipica di Collepietro è una delizia per il palato, con piatti che riflettono la tradizione culinaria abruzzese. Assapora specialità locali come gli arrosticini, i formaggi artigianali e i dolci tradizionali che raccontano la storia e la passione di questa comunità.

Collepietro: alla scoperta delle radici storiche

Collepietro non è solo un luogo di bellezza naturale, ma un custode delle radici più remote, con una storia che risale a epoche antiche. Esplorare questo borgo significa immergersi nei segreti del passato, testimoniati dalle sue strade lastricate, chiese storiche e tradizioni tramandate di generazione in generazione.

Antiche Origini

Colle Petri, la cui menzione risale al 1092 durante il dominio normanno di Ugo Malmozzetto, svela un passato ricco. In un atto di donazione, Ugo cede alla Diocesi di Valva beni nel castello di Collepietro, tra cui il monastero di San Benedetto in Perillis.

Posizionato strategicamente tra la valle del Tirino e la piana di Navelli, Collepietro fungeva da autentica porta d’accesso verso la Maiella e Campo Imperatore. Il borgo diede origine alla dinastia “Di Collepietro”, da cui si sviluppò la celebre stirpe “Di Pagliara”. Questa dinastia annoverò personalità di spicco, come il vescovo Gualtiero di Pagliara, gran cancelliere del Regno di Sicilia tra il XII e il XIII secolo, durante la minorità di Federico II di Svevia.

Il castello di Collepietro svolgeva un ruolo difensivo per i monasteri di San Benedetto in Perillis e Picciano. Gestito dagli XI secolo dai signori del feudo, possibili discendenti dei conti di Valva, il potere fu consolidato con Gualtiero, capostipite della nuova dinastia collepetrana. Nel XVI secolo, il borgo fu amministrato dai capitani spagnoli, ma con l’abolizione del feudalesimo passò sotto il controllo di signorotti locali come i Caracciolo e successivamente i sindaci D’Alfonso, Giustizia e de Jorio.

Dopo la seconda guerra mondiale, Collepietro ha subito uno spopolamento demografico. Nel 1947, la frazione di San Benedetto in Perillis si separò costituendosi come comune autonomo. La storia di Collepietro, con i suoi legami profondi e i momenti di trasformazione, costituisce un affascinante viaggio nel passato.

Strade Lastrate e Architettura Tradizionale

Passeggiando per le strade lastrate di Collepietro, si respira l’atmosfera di un’epoca passata. Le pietre sotto i tuoi piedi hanno una storia da raccontare, testimoniando secoli di passaggi, commerci e vita quotidiana. L’architettura tradizionale delle case, con le facciate di pietra e i tetti di tegole, rispecchia la maestria artigianale delle generazioni che hanno plasmato il borgo nel corso del tempo.

Chiese Storiche

Le chiese storiche di Collepietro sono veri e propri tesori architettonici. La Chiesa di San Pietro, risalente a epoche medievali, custodisce affreschi e opere d’arte sacra che narrano la devozione e la spiritualità della comunità nel corso dei secoli. La Chiesa di Santa Maria Assunta, anch’essa ricca di storia, offre uno sguardo nel passato attraverso i suoi elementi architettonici e le decorazioni interne.

Tradizioni Radicate

Collepietro conserva con orgoglio le sue tradizioni, tramandate di padre in figlio. Eventi come le feste religiose, le sagre e le celebrazioni locali sono ancor oggi parte integrante della vita del borgo. Partecipare a queste manifestazioni offre un’opportunità unica di connettersi con la storia e la cultura di Collepietro.

Esplorare la storia di Collepietro aggiunge un tocco di profondità e significato al tuo viaggio, permettendoti di apprezzare appieno la bellezza di questo borgo che ha resistito al passare del tempo, custodendo il suo patrimonio con affetto e orgoglio.

Tipo di artigianato locale

L’artigianato locale di Collepietro riflette la ricca storia e le tradizioni della comunità, offrendo prodotti unici e autentici. I maestri artigiani del borgo creano manufatti con passione e maestria, preservando le tecniche tramandate di generazione in generazione. Ecco alcuni esempi del tipo di artigianato locale che potresti trovare a Collepietro:

Ceramica Tradizionale

La ceramica tradizionale di Collepietro è rinomata per la sua bellezza e originalità. Gli artigiani locali modellano vasi, piatti e oggetti decorativi utilizzando antiche tecniche artigianali. I motivi dipinti a mano spesso rappresentano paesaggi locali, simboli tradizionali o design unici ispirati alla storia del borgo.

Tessuti Artigianali

L’arte della tessitura è viva a Collepietro, con tessuti artigianali che riflettono lo stile e i colori della regione. Gli artigiani creano tappeti, coperte e tessuti decorativi utilizzando telai tradizionali e filati di alta qualità. I motivi spesso incorporano simboli locali o disegni ispirati alla natura circostante.

Lavorazione del Legno

I maestri artigiani del legno a Collepietro producono opere d’arte con materiali provenienti dalle foreste circostanti. Intagliano sculture, oggetti decorativi e mobili che riflettono la bellezza naturale della zona. Il legno intagliato spesso presenta motivi floreali, animali o raffigurazioni della vita quotidiana.

Gioielleria Artigianale

La gioielleria artigianale di Collepietro si distingue per la sua eleganza e il suo stile unico. Gli artigiani creano gioielli utilizzando metalli pregiati e pietre locali. I design possono essere ispirati alla storia del borgo o alla bellezza dei paesaggi circostanti, rendendo ogni gioiello una testimonianza dell’abilità artigianale locale.

Esplorare l’artigianato di Collepietro non solo ti offre l’opportunità di acquistare pezzi unici e autentici, ma anche di apprezzare l’eredità culturale e l’abilità artigianale che caratterizzano questo affascinante borgo abruzzese.

Perché visitare questa località abruzzese?

Questo incantevole borgo abruzzese, merita di essere visitato per una serie di motivi che lo rendono unica e affascinante. La combinazione di bellezza naturale, ricca storia, autentica cultura locale e deliziosa cucina crea un’esperienza indimenticabile per i visitatori. Ti aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *